Conviviale Interclub Rotary Bollate

Mercoledì 11 settembre abbiamo partecipato alla conviviale interclub del Bollate-Nirone, nostro Rotary Padrino. Oltre a noi erano presenti anche gli altri club del gruppo 7 di Milano, da quest'anno riformato per il redistricting che ha interessato il Distretto 2040.

Il relatore della serata è stato Fabio Roia, magistrato del tribunale di Milano con grande esperienza nel campo dei processi che hanno a che fare con atti di violenza verso le donne.

Dopo l'abbondante e gustoso aperitivo, servito nel fresco del giardino del Ristorante Mulino di Bollate, e l'ottima cena il relatore della serata ha preso la parola. Durante il suo discorso il dott. Roia ha delineato quelli che sono gli aspetti comuni nei reati "in danno di soggetti deboli": spesso le donne hanno paura a denunciare tali reati

perchè legate sentimentalmente al marito oppure perché temono vendette e rappresaglie o ancora perché non vogliono essere la causa della carcerazione del proprio compagno, sebbene questi si sia comunque rivelato essere una persona violenta e inaffidabile.

Roia ha anche sottolineato che spesso i soggetti che commettono violenza in famiglia all'esterno possono apparire come persone normali e rispettabili, e questo complica molto il lavoro dei magistrati che devono lavorare a questi processi, ai quali purtroppo spesso non viene data la giusta attenzione perché non hanno molta eco mediatica. Il magistrato ha anche spiegato che, se si è vittima di violenza o stalking, è necessario al più presto cercare un aiuto e sporgere denuncia in quanto per farlo non sono necessarie prove di alcun tipo. Sarà poi il Pubblico Ministero che dovrà trovare le prove per la condanna dell'imputato.

Per ultima cosa, non in ordine di importanza, il relatore ha posto con rammarico l'accento sul fatto che manchi una cultura del rispetto verso le donne e dell'urgenza di mettere in atto strategie per la sensibilizzazione delle persone.

Pubblicato in Eventi